Skip to content
Come preparare il tuo veicolo 4x4

Come preparare il tuo veicolo 4x4

Come preparare il mio fuoristrada ?

Solitamente ci facciamo questa domanda appena comprato il mezzo o al massimo un paio di giorni dopo che abbiamo partecipato ad un raduno 4x4 .

Non preoccupatevi se accade é normale.

La domanda è sempre la stessa : ma cosa posso fare sul mio fuoristrada ? cosa devo fare per andare ai raduni 4x4 o per viaggiare in off road ? quanto mi costera' ? da chi posso portarla ?

Intanto Vi confermo che la domanda nasce spontanea (come si suol dire) ed è normale che ve la poniate .

Solitamente la cosa si sviluppa cosi': si incomincia chiedendo agli amici di avventura , si procede con ricerche scatenate su Google alla ricerca di informazioni e prezzi , poi si procede con l'incontrare qualcuno che ha il fuoristrada preparato, poi ancora si va ai raduni 4x4 e si va in giro a chiedere a destra e a manca per capire come dobbiamo muoverci , qualche telefonata , ancora qualche nottata su internet poi siamo pronti , c'è solo da mettere mano al portafoglio e dare inizio alle danze!

C'è chi si compra i pezzi su internet e li monta con l'amico in garage perche è uno che si intende di meccanica , c'è chi chiede al proprio meccanico che non ha mai fatto un fuoristrada ma ci mette tutta la sua buona volonta' , c'è chi si mette nelle mani di super preparatori a fronte di un " preventivone " che prevede importanti interventi e promette un mezzo inarrestabile!

Cosa devo fare con il mio fuoristrada ? 

Da questa semplice domanda , che puoi porti tranquillamente occupando un po' del tuo tempo che avresti passato su Internet a cercare su Google o in quel famoso garage con il tuo amico per montare chissa' quali diavolerie comprate su internet , ne verra' fuori una risposta e credimi che questa cosa fara' tutta la differenza del mondo ; per te , per il tuo fuoristrada , per il tuo portafoglio e per la tua salute.

Se la tua risposta e' :

voglio fare cose " pesanti " , partecipare a raduni 4x4 estremi , fare gare e competizioni o comunque vorrei divertirmi a piu' non posso magari guidando il mio fuoristrada in qualche pista off road piena di fango ed ostacoli !!

Il mio consiglio e' quello di pensare ad un mezzo usato da preparare in maniera estrema e considera che ti servira' anche un altro mezzo con gancio traino ed un carrello .

Potrai raggiungere le piste o i luoghi dove fanno queste manifestazioni autorizzate in tutta sicurezza con il carrello e giocare quanto vuoi senza rischiare che ti tolgano la patente o che ti sequestrino il mezzo.

Se il mezzo si rompe , puoi semplicemente caricarlo sul carrello e tornare a casa senza problemi ( apparte il dispiacere ed il portafoglio )

E questo e' il mondo dell' estremo fatto con coscienza , sicurezza ed organizzazione.

Per la preparazione del mezzo a livello estremo puoi rivolgerti a vari specialisti del settore che gravitano appunto nel mondo delle gare e del trial.

 

Ti sconsiglio il fai da te puro ma per due semplici motivi :

1) , che per quanto ti puoi informare te ed il tuo amico famoso del garage non avrai mai l'esperienza e le malizie di chi vive ogni giorno quell' ambiente ed i risultati potrebbero nascondere insidie e problemi.

 

2) , quello che risparmi con il fai da te potresti spenderlo in rotture e danni derivati dall' uso estremo del mezzo e dal suo non proprio corretto allestimento.

Se invece la tua risposta è:

voglio fare viaggi 4x4 , viaggi in fuoristrada in Italia ma anche al' estero ma senza fare cose estreme da rompere il mezzo o da fare gare e sfide all' " ultimo tassello " 

In questo caso il mio consiglio e' quello di pensare ad un semplice assetto rinforzato (massimo+5cm) e a 4 gomme di media tassellatura ( piu' robuste di quelle di serie )

 Puoi investire anche su accessori molto utili nei viaggi come un compressore , un frigorifero da viaggio , un set di attrezzi da officina ( borsa dei ferri ) una piccola scorta di oli come olio freni e olio motore , un set da recupero con corde strop e ganci. Puo' essere utile un robusto portapacchi.

L' installazione di un verricello puo' essere una grande cosa e anche pensare ad una doppia ruota di scorta puo' fare tanta differenza ( da qui il collegamento al portapacchi ).

La cosa fondamentale pero' e' l' omologazione delle modifiche che fai al tuo fuoristrada perchè, mentre nel primo caso di utilizzo che ti ho ipotizzato ( quello estremo ) puoi trasportare il tuo super mezzo su un carrello ,  nell'altro caso in cui tu utilizzi il fuoristrada preparato sulle strade normali non saresti a norma e rischieresti pesanti sanzioni con il sequestro del mezzo stesso.

Next article Overlanding per le Vacanze

Leave a comment

* Required fields